Gli Originali

Una cabriolet e un foulard

Alfa Romeo, Maserati, Fiat, Ferrari… una cabriolet e un foulard…

Alla scoperta di strade sconosciute e di borghi autentici. Con l’aiuto del nostro ‘naso’ o magari con la collaborazione di un più moderno GPS, partiremo con l’obiettivo di scoprire bellezze artistiche fuori dai classici sentieri battuti. Ma alla fine, anche dopo la più impegnativa delle cacce al tesoro, l’aria e i profumi delle campagne ci condurranno a meritati momenti di ristoro.


Gli atelier degli artigiani italiani, da mille anni luoghi di ricette segrete…

Ci saranno pure dei motivi perché una vera maschera in carta pesta ideata e creata da un vero maestro veneziano (che fa questo mestiere praticamente da sempre…) è più affascinante, armoniosa e semplicemente bella di altre maschere fatte in maniera industriale? Lasciatevi condurre alla scoperta di segreti vecchi di mille anni…

Le maschere di Venezia


Creazione di una gondola

Sapete cos’è uno “squero”?

E’ un tipico cantiere dove, naturalmente solo a Venezia, si costruiscono imbarcazioni in legno. Avrete l’opportunità di farvi spiegare da un maestro d’ascia la complicata procedura di come si realizzano le eleganti, armoniche e ‘dolci’ gondole. Un classico giro per i canali veneziani vi sembrerà poi ancora più speciale.


La signora Pina e la sua pasta…

Pasta con la ‘P’ maiuscola, pasta vera, pasta fatta in casa, pasta fatta con le mani… mani esperte, mani che sentono, mani che creano.. La Signora Pina vi mostrerà come si fanno ‘’come si deve’’ le tagliatelle, i maccheroni, gli gnocchi, le fettuccine, le orecchiette, le lasagne, i tortellini. A che ora si mangia?

Fare la pasta


L'Opera italiana

Fabio, un tenore che tiene alta la tradizione dell’Opera italiana

Chi non conosce l’Opera italiana? Verdi, Puccini, Rossini… Aida, Tosca, Turandot, Madame Butterfly, Nabucco, Bohème… La Scala, La Fenice, l’Arena, il San Carlo, il Teatro Greco… Il Festival di Torre del Lago, Il Festival di Pesaro, Il Maggio Fiorentino, I concerti di Ravello… Assistere ad un’Opera è già da solo un buon motivo per venire in Italia.


Gli indirizzi, i buoni indirizzi, i giusti indirizzi…

E’ sempre più difficile ma sempre più necessario trovare posti dove si possa sentirsi delle persone e non dei ‘numeri’. Essere trattati da amici e non da semplici clienti. Perdere la sensazione del tempo e fare delle esperienze dicendo “peccato, avrei voluto che durasse di più”. Arrivare a pensare che “il prezzo ed il denaro” non sono i soli valori che abbiamo oggi.

I giusti indirizzi